Guida per acquistare la macchina da cucire ideale

modello di macchina da cucire Matrimatic Silver

Quale macchina da cucire scegliere?

Questa è la domanda che sempre più donne si pongono quando cominciano a esplorare il mondo del cucito o quando la loro macchina da cucire comincia a mostrare i segni del tempo e non risulta più affidabile. Con questo articolo proveremo a dare una serie di consigli che possano aiutare nella scelta della macchina per cucire cercando prima di individuare, attraverso tre punti fondamentali, le motivazioni che possono determinare l’acquisto di un modello piuttosto che di un altro.

scelta del modello di macchina da cucire

Quale macchina per cucire risponde alle proprie esigenze?

Il primo istinto, al di là delle considerazioni sul budget a disposizione, è spesso quello di gettarsi a capofitto su un modello di macchina da cucire potente e di ultima generazione (come la PFAFF Expression oppure uno dei modelli di macchine per cucire Singer più recenti), ma quasi sempre si tratta di prodotti sovradimensionati che offrono caratteristiche ben al di là di quelle realmente utili e/o necessarie.

Frequenza di utilizzo della macchina per cucire

modello di macchina da cucire Matrimatic SilverCominciate quindi a chiedervi prima di tutto quanto utilizzerete la macchina da cucire, con che frequenza e per che tipo di lavori. La macchina vi servirà solo per esigenze familiari come cucire tende, riparare vestiti per voi e per i bambini, creare qualche semplice capo d’abbigliamento? Avrete bisogno anche di creare punti particolarmente complessi o saranno sufficienti i punti standard? Prevedete di cucire spesso oppure si tratterà di qualche lavoretto saltuario o di una fase di apprendimento delle tecniche di cuito?

La frequenza di utilizzo è strettamente legata anche alle scelte relative al posizionamento della macchina, quindi vediamo di fare due riflessioni anche su questo punto altrettanto importante.

Posizionamento della macchina da cucire in casa

spazio di lavoro dedicato per macchina da cucireRiflettete quindi sullo spazio in cui la macchina per cucire sarà collocata, sia quando non viene utilizzata sia quando, invece, dovrete usarla senza sacrificare il vostro spazio di movimento e avendo possibilmente a disposizione altro spazio circostante per i materiali. Se pensate di collocare la macchina da cucire sul tavolo della sala da pranzo o della cucina, sicuramente sarà il caso di pensarci due volte prima di scegliere un modello ingombrante e pesante, anche perché sarà necessario ogni volta prelevarla dal suo luogo di ‘parcheggio’ e portarla sul ripiano di lavoro, e la vostra schiena potrebbe non essere molto d’accordo! Il peso e le dimensioni della macchina da cucire sono quindi determinanti quanto tutto il resto, e la scelta di un modello pesante e ingombrante può essere giustificato soltanto se avete la possibilità di riservare alla macchina un piano di lavoro fisso, per esempio all’interno di un piccolo laboratorio degli hobby che vi siete ritagliate in casa o in un altro locale adiacente.

 

Quale è la disponibilità economica per l’acquisto della macchina da cucire?

Il secondo punto, una volta chiariti quelli appena esposti, riguarda ovviamente l’entità della spesa e il budget a vostra disposizione per acquistare la macchina. Le macchine per cucire non sono tutte uguali, e ogni marca offre numerosi modelli fra i quali la scelta diventa a volte davvero difficile. Ma se avete già in mente una fascia di prezzo con cui orientarvi, potente evitare per esempio le macchine da cucire più costose oppure i modelli di macchina per cucire troppo economici che per intenderci scendono anche sotto i cento euro, e cercare qualcosa di intermedio che risponda a tutte le vostre esigenze ma non superi il budget che avete a disposizione. Tenete presente che la spesa media per una macchina da cucire si aggira fra i 200 e i 300 euro, e in questa fascia rientrano modelli dalle ottime caratteristiche e di marche note e affidabili.

Come orientarsi nella scelta del modello di macchina per cucire?

modello di macchina per cucire Singer 42263Una volta che avrete definito l’entità della spesa, non vi resta che documentarvi sulle caratteristiche dei diversi modelli di macchina da cucire e soprattutto lasciarvi guidare dai giudizi di chi li ha già acquistati e utilizzati. Infatti, anche se un metodo consigliato è quello di cercare online le recensioni dei diversi modelli sui siti e blog specializzati, non bisogna dimenticare che questi possono essere di parte, mentre sono sicuramente più obiettivi e sinceri i commenti e le recensioni di chi ha effettivamente acquistato un particolare modello di macchina per cucire. Orientatevi possibilmente su quei modelli per cui sono presenti decine di recensioni, come la Singer Tradition 42263, ma non trascurate le preziose domande e risposte sulla macchina per cucire che accompagnano spesso questi prodotti sullo stesso sito. Grazie a queste ultime, infatti, potrete scoprire aspetti che non avevate preso in considerazione e che probabilmente non potreste desumere dalle normali recensioni, come la rumorosità della macchina da cucire, l’assorbimento elettrico, la solidità dei componenti e delle meccaniche e così via.

 

Ricerche utilizzate per questo argomento: